Primavera: 5 consigli per riattivare il proprio decespugliatore fermo dopo l’inverno!

Il disgelo è in corso, le giornate si allungano, il clima si fa più mite, le piogge improvvise sono seguite dai caldi raggi del sole e… l’erba ricomincia a crescere!
Si, la primavera porta con se una crescita smisurata di erba, sopratutto se sole e pioggia si alternano frequentemente!
Allora, forse è il caso di riprendere il vostro decespugliatore, che avete lasciato in ottime condizioni all’inizio dell’inverno grazie al nostro articolo per il rimessaggio invernale del decespugliatore.
Se invece non avete seguito i nostri consigli invernali per il rimessaggio… vi lasciamo qualche consiglio primaverile per la riattivazione!

1. Controllare il filtro dell’aria

Se il decespugliatore è stato per lungo tempo fermo è il caso di controllare il filtro dell’aria. Questo, infatti, tende a seccarsi e irrigidirsi fino a sgretolarsi, compromettendo il corretto funzionamento della macchina

2. Cambiare il carburante

Se non avete seguito i consigli del nostro articolo sul Rimessaggio invernale del decespugliatore, è probabile che abbiate lasciato del carburante all’interno del serbatoio. Se per mesi il carburante è rimasto fermo, potrebbero essersi creati dei sedimenti o addirittura potrebbe essere contaminato con sostanze dannose per il motore.
Svuotate tutto il serbatoio e mettete nuovo carburante!

3. La preparazione della miscela

Se stiamo parlando di un decespugliatore con motore 2 tempi, cerchiamo di preparare la miscela precisamente come viene indicata nel manuale dal produttore, con la giusta percentuale di olio. Se possibile, aggiungiamo degli additivi dedicati a mantenere il motore perfettamente efficiente e pulito.

4. Controllare la candela

Se la candela è rimasta ferma a lungo pulitela da eventuali residui che si sono accumulati nel periodo di inattività e lasciate cadere un paio di gocce d’olio sul pistone per lubrificarlo.

5. Controllare le alette di raffreddamento

Se nel periodo di inattività si accumula polvere o altra sporcizia sulle alette di raffreddamento del motore, c’è il rischio di un surriscaldamento eccessivo, con possibile malfunzionamento.

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle nostre migliori proposte e ricevi in omaggio un fantastico ricettario!

Iscriviti Subito!

CHIUDI
Altro... Giardinaggio, Trucchi e Consigli
banner-pratoprimavera-small
Cura del prato in primavera: 6 utili consigli!

Il sole comincia a scaldarsi e si alterna ad acquazzoni brevi e intensi. Le giornate si allungano e l'erba del...

Chiudi