Hills with trees
Cutting weed
Parti di ricambio + Assistenza post vendita
5% di sconto
dal secondo prodotto
Reso gratuito 30 giorni

POMPA SOMMERSA – GUIDA ALL’ACQUISTO

Leggi la guida all’acquisto alla miglior pompa sommersa. Scopri tutte le principali caratteristiche e il miglior metodo di utilizzo.

La Guida per orientarsi nella scelta della Migliore Pompa Sommersa
Completa e Curata dai veri Esperti delle Macchine per l’Irrigazione

Vuoi irrigare il tuo giardino prelevando l’acqua da un pozzo? Vuoi svuotare bacini di acqua sporca o fanghiglia? Vuoi far fronte a pericoli di allagamento di cantine o garage?
Se quello che cerchi è una guida completa, facile, scritta da veri professionisti del settore che ti possa far immergere nel mondo delle pompe ad immersione, allora sei nel posto giusto.
Leggere questa guida all’acquisto può chiarirti le idee ed esserti utile per approfondire la conoscenza di queste macchine ed aiutarti nella scelta della migliore pompa sommersa.


    1. La Pompa Sommersa

Una pompa sommersa, o pompa ad immersione, è una pompa dotata di motore elettrico ideata per essere collocata sotto il livello dell’acqua ed aspirare l’acqua verso la superficie.

Queste elettropompe sommerse sono utili per far fronte alle più disparate esigenze di drenaggio dell’acqua. Sono prodotti molto richiesti per il trattamento delle cosiddette acque sporche (o acque scure o nere), permettendo il drenaggio di scarichi, reflui, liquami, fanghi e liquidi con residui di sporco in sospensione.

Pompa sommersa Karcher utilizzata per drenare acqua da uno scantinato
Pompa sommersa Karcher utilizzata per drenare acqua da uno scantinato

Le pompe sommerse sono prodotti estremamente versatili, e come tali, vengono acquistati per motivi molto diversi tra loro. Possono risultare utili per:

  • irrigare il proprio orto o giardino,
  • far fronte a fenomeni di emergenza come allagamenti di locali domestici,
  • la creazione di una fossa biologica,
  • svuotare la propria piscina di casa.

Da ciò è facile comprendere come conoscere a fondo un’elettropompa sommersa sia importante per acquistare un prodotto che possa soddisfare la propria esigenza.

Parliamo essenzialmente di una pompa idraulica alimentata da motore elettrico, un dispositivo meccanico che ha come funzione principale quella di spostare i fluidi da bacini situati ad una certa profondità sino alla superficie. Le elettropompe sommerse sono caratterizzato da peculiarità tecniche come:

  • la portata,
  • la prevalenza
  • il galleggiante automatico


    2. Le Caratteristiche Tecniche


    2.1 La portata della pompa sommersa

Quando si parla di portata si intende la quantità di acqua che la pompa riesce a spostare nell’arco di un determinato intervallo di tempo (generalmente questo valore viene calcolato all’ora o al minuto). Quindi in base alle tue esigenze, potrai individuare quale pompa sommersa scegliere. Più il bacino o il pozzo che devi svuotare è ampio e capiente più avrai bisogno di una pompa ad immersione dalla grande portata per svolgere il lavoro nel più breve tempo possibile.


    2.2 La prevalenza della pompa sommersa

Relazione tra prevalenza e portata
Relazione tra prevalenza e portata

I valori di prevalenza e portata vengono inseriti all’interno di un grafico: per ogni valore di portata è possibile individuare il conseguente valore di prevalenza. La curva che passa per i punti è generalmente una retta che può essere più o meno piatta, o viceversa, più o meno ripida. Le pompe sommerse che presentano una curva “più piatta” assicurano poca variazione di prevalenza ma forti variazioni del valore di portata; le pompe che presentano una retta “più ripida” generano forti variazioni di prevalenza ed una portata invece più costante.

La prevalenza è l’altezza fino alla quale la pompa a immersione riesce a spingere l’acqua. Questo valore, misurato generalmente in metri, va considerato in concomitanza con la portata. Tra portata e prevalenza esiste essenzialmente una relazione inversamente proporzionale, come si può vedere dalla seguente matrice.

La prevalenza indica in sostanza la capacità della pompa di spostare l’acqua da un punto ad un altro e la possiamo misurare come la differenza in metri che esiste tra il punto dove l’acqua viene aspirata e il punto dove la pompa riesce a mandarla.

Inoltre è importante dire che il dato della prevalenza deve essere considerata insieme al dato tecnico di massima profondità di aspirazione (cioè la massima altezza di pescaggio che la pompa può garantire sott’acqua).
Ma facciamo un esempio pratico per meglio chiarire tale aspetto: se una pompa sommersa è in grado di aspirare acqua da un pozzo posto a 5 metri sotto terra e riesce a mandarla fino ad una cisterna posta in giardino che si trova a 8 metri di distanza, allora possiamo dire che tale pompa garantisce una prevalenza di almeno 13 metri.


    2.3 Il galleggiante automatico ed il motore elettrico

Le elettropompe sommerse sono dotate di motore elettrico che si attiva grazie al galleggiante automatico. Il galleggiante può essere regolato ad una determinata altezza, quando l’acqua raggiunge l’altezza alla quale il galleggiante è posizionato la pompa si attiverà. In pratica la pompa lavora in funzione automatica ed il sensore di livello controlla la pompa automaticamente: l’elettropompa si accende quando l’acqua tocca il sensore e si spegne quando il sensore perde il contatto con l’acqua.

Quando la pompa si mette in funzione l’energia elettrica si trasforma in energia cinetica che va ad attivare la girante. La girante a sua volta trasforma l’energia cinetica in pressione generando la “spinta” che va a spostare l’acqua.


    3. Le Tipologie

Esistono fondamentalmente quattro di tipi di pompe sommerse:

  • Pompe sommerse per acque sporche
  • Pompe sommerse per acque chiare
  • Pompe sommerse per acque chiare e sporche
  • Pompe sommerse per pozzi profondi
La pompa sommersa per acqua chiare utilizzata per svuotare la piscina
La pompa sommersa per acqua chiare utilizzata per svuotare la piscina


    3.1 La pompa sommersa per acque sporche

Le pompe sommerse per acque scure sono quelle pompe adatte per il drenaggio di acqua sporca, liquami, fluidi che presentano detriti di sporco anche fino a 40 mm. Queste elettropompe permettono di aspirare acqua da pozzi, cantieri, stagni, cantine allagate e simili.


    3.2 La pompa sommersa per acque chiare

Le elettropompe a immersione per acqua chiara sono ideali invece per il drenaggio di elevate portate di acqua pulita, cioè esente da detriti di sporco. Queste macchine sono ideali per svuotare piscine, bacini artificiali, cantine o garage allagati e molto altro. Permettono di prelevare acqua dai pozzi e di irrigare senza problemi orti o giardini.  


    3.3 La pompa sommersa per acque chiare e sporche

Molti modelli di pompe sommerse sono in grado di svolgere la doppia funzione e possono cioè drenare sia acqua pulita che sporca.


    3.4 La pompa sommersa per pozzi profondi

La particolare struttura di queste pompe sommergibili le rendono particolarmente adatte ad essere utilizzate in cisterne e pozzi profondi. Questi modelli possono infatti raggiungere delle grandi profondità di immersione. Profondità impossibili per delle normali pompe per acqua scure o chiare.

Pompa per pozzi profondi Einhell GC-DW 1300 N
Pompa di profondità Einhell

Queste pompe per pozzi profondi montano motori elettrici di solito più potenti rispetto agli altri modelli e presentano un sistema di pompaggio a più giranti che garantiscono una maggiore forza di pressione al fluido da spostare verso l’alto.

Generalmente sono dotate di una struttura davvero resistente con corpo macchina e filtro in acciaio.

Dobbiamo aggiungere che alcuni modelli presentano la comoda scatola di accensione esterna della pompa (vedi modello in foto).

È importante dire che a tutti i modelli di elettropompe sommerse possono essere applicati i raccordi per i principali tubi d’irrigazione che si possono trovare in commercio. Parliamo quindi di raccordi rapidi (quasi sempre in dotazione con la pompa) da ¼, ½, 1 o addirittura 2 pollici.

Comments

  1. Giuseppe Rispondi

    Siete eccezionalmente preparati, chiari e bravi.
    Voglio premiarvi così quando finirà questa guerra virale, verro a trovarvi
    per acquistare una carriola elettrica, forse la MAKITA.
    Ancora complimenti
    Giuseppe cangemi

  2. Roberto Rispondi

    Mi aiutereste a scegliere la pompa sommersa per il proprio impianto domestico ?
    Ho da poco capito la differenza tra acqua chiare e acque scure…chiedo venia

    • Simone M. Rispondi

      Ciao Roberto,
      ci daresti qualche indicazione in più riguardo l’utilizzo che ne devi fare?

  3. Antonio Rispondi

    Ciao mi chiamo Antonio
    Dovrei acquistare una pompa a immersione per tirare l’acqua di scarico della lavatrice posizionata sul balcone e portarla al punto di scarico più vicino all’interno dell’appartamento (circa 4mt.) Potrebbe riuscire questa operazione? Quale pompa consigliate?Vorrei inoltre una pompa più silenziosa possibile. Grazie!

  4. Antonio Rispondi

    Mi chiamo Antonio ho un problema nella mia cantina che si trova a un metro sotto il piano terra. Quando la falda dell’ acqua si alza la cantina si allarga. Vorrei installare una pompa sommersa, che lavori dovrei fare. Grazia per la risposta

    • Simone Rispondi

      Ciao Antonio,
      L’installazione di una pompa sommersa elettrica non richiede particolari lavori, visto la loro grande versatilità per molteplici utilizzi.
      La cosa fondamentale è trovare un modello con le caratteristiche tecniche adatte alle proprie esigenze, come ad esempio nel tuo caso con prevalenza di almeno un metro.

      Facci sapere se ti dovessero servire ulteriori informazioni.

  5. Salvino Rispondi

    Salve,
    ho un piccolo giardino con cento piantine di agrumi (ancora di un anno) da irrigare. Le più lontane sono a circa 70 metri e per ognuna ci sono 4 gocciolatoi da 8 l/h. L’approvvigionamento idrico è dato da una vasca filo terra di circa 20.000 litri.
    Che tipo di pompa posso utilizzare?

    • Simone Rispondi

      Ciao Salvino,

      Per il tuo caso sono sufficienti i classici modelli di Pompe Sommerse elettriche per acque chiare non avendo nemmeno un bacino idrico o un pozzo in profondità.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.